Spedizioni gratis a partire da 25€ - spedizione 24/48h
Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

6 motivi per scegliere il kiwi in gravidanza

09/05/2019

 

​​​​​​​È sicuro mangiare kiwi in gravidanza?

Assolutamente sì: i kiwi in gravidanza sono un vero toccasana. Contengono infatti numerose sostanze che apportano un’infinità di benefici per le le donne incinta e per il loro bambino.

Vediamole insieme.


​​​​​​​1. Folati e acido folico: alleati della gravidanza

I folati contribuiscono a prevenire la comparsa di difetti del tubo neurale nei neonati e sono essenziali per il cervello e la crescita cognitiva.

L’acido folico è indispensabile per l’apporto di ossigeno alle cellule e per la crescita del feto. Durante la gravidanza, la futura mamma ha bisogno fino al 50% in più di acido folico rispetto al solito, e può integrarlo consumando alimenti come carciofi, rape, cereali, legumi, uova e, in particolare, kiwi.

 

2. Kiwi in gravidanza: un aiuto per la regolarità

I kiwi aiutano anche a combattere la stipsi, una condizione molto comune nelle donne in gravidanza, e aiutano la digestione grazie al loro contenuto di fibre. Queste aiutano ad ammorbidire le feci e a causare movimenti intestinali fluidi, e prevengono anche la stitichezza, alleviano il gonfiore e i dolori addominali.


kiwi in gravidanza



3. Il kiwi contro i disturbi circolatori

Il kiwi apporta diversi benefici anche al sistema cardiovascolare: abbassa la pressione sanguigna fluidificando il sangue (grazie al potassio e alla vitamina K), riducendo così il rischio di coaguli; inoltre migliora il profilo lipidico del sangue, riducendo i trigliceridi ed aumentando il colesterolo buono (HDL).

Per questi motivi il kiwi è indicato in gravidanza: per alleviare i frequenti disturbi circolatori come la pesantezza alle gambe, le vene varicose e le emorroidi.
 


4. Il kiwi: una fonte inesauribile di sostanza nutritive

Altri nutrienti vitali quali la vitamina C, la E e la K, insieme ai flavonoidi presenti nel frutto, contribuiscono anche alla salute generale e allo sviluppo del feto. Riparano le ferite e sono anche essenziali per lo sviluppo osseo.

Il kiwi, inoltre, ha un’elevata quantità di vitamina C che aiuta a migliorare le difese immunitarie e offre protezione dai radicali liberi e dalle allergie.
 


5. Il kiwi contro l’anemia

Previene l’anemia: Il bambino in via di sviluppo necessita di ferro supplementare che potrebbe aumentare il rischio di anemia nella madre. La vitamina C facilita l'assorbimento del ferro dagli alimenti che ne sono ricchi.
 


6. Contro lo stress e per dormire meglio

I kiwi, inoltre, contengono elevate quantità di potassio, una sostanza che aiuta a contrastare la depressione, spossatezza e i disturbi dell’apparato digerente, e di serotonina, utile a conciliare il sonno e a ridurre l'ansia: il kiwi si può perciò proprio considerare un cibo antistress.

kiwi in gravidanza


​​​​​​​
Quanti Kiwi è sicuro mangiare quando si è incinta?

È possibile consumare due kiwi (una porzione di frutta) ogni giorno per una gravidanza sana e sicura.

​​​​​​​Se si sviluppano sintomi allergici o problemi digestivi, ovviamente si dovrebbe smettere di mangiarli in quanto può avere un impatto negativo sulla salute.


​​​​​​​
Foto di Ryan Franco da Unsplash
#acidofolico #gravidanza #folati #stitichezza #potassio #vitaminac #ferro #serotonina

Dai nuova vita alla tua email

Rinfresca la tua casella di posta: iscriviti alla newsletter e ricevi una volta al mese consigli e idee per alimentare il tuo benessere.