Scopri tutte le proprietà del kiwi

Emicrania e acido folico: la soluzione naturale

July 7th at 12:00am
Share

Alterazioni della vista, senso di nausea, dolore alla testa localizzato, intolleranza a rumori e alla luce, questi son solo alcuni dei sintomi con cui si individua l'emicrania, malessere diffuso e che colpisce in particolare la popolazione nella fascia tra i 35 e i 45 anni di età.

 

Australia in prima linea per capire e combattere l'emicrania

 

Continuano gli studi in Australia per ridurre l'uso di antinfiammatori e analgesici e sfruttare le potenzialità dell'acido folico.

Dalla Griffith University di Queensland una nuova terapia a base di acido folico e vitamina B, sostenuta dalle recenti osservazioni della nutrizionista Clare Collins, docente all'Università di Newcastle Australia, pubblicate nel sito di informazione accademica The Conversation.

 

Alcuni tipi di emicrania sono sensibili alla dieta

 

Secondo queste ultime ricerche, è stato confermato che acqua e cibi ricchi di acido folico e vitamina B vengono in aiuto per questo comune disagio, nel momento in cui vengano perfettamente integrati nella dieta.

Bisogna infatti assumere la dose quotidiana consigliata di acido folico e lo si può fare semplicemente integrando verdure a foglia verde, legumi e frutta.

Va ricordato che l'acido folico è sensibile a fonti di calore e luce. Ecco perché la frutta consumata cruda è la soluzione colorata e gustosa per essere sicuri di assumerlo.

 

La frutta che contiene acido folico

 

Non sono molti i frutti a contenere acido folico in quantità elevatenelle nostre tavole la fragola e il kiwi sono gli indiscussi re e regina dell'acido folico!  Guardando invece alla frutta esotica, a fare da protagonisti sono mango, guava e papaja.